Due Ruote Lungo le Coste




Percorrerò quasi 3700 km in bicicletta lungo i litorali dei quattro mari che bagnano il Belpaese,
attraversando le 44 province delle 13 regioni costiere. Partenza 8 settembre 2013.

Alimentazione


A tavola si può fare molto per proteggersi dalla malattia: poche carni rosse e lavorate,
molta frutta e verdura, in linea con la dieta mediterranea, che fa bene a tutti.

Gli ingredienti della salute Uno stile di vita sano e una dieta varia, che apporta all'organismo diverse sostanze attive, fa sì che il nostro ambiente interno abbia le caratteristiche necessarie
per bloccare lo sviluppo della malattia fin dalle fasi precoci.
Spesso ci si chiede come può un alimento aiutare a combattere una malattia come il cancro.
È stato dimostrato in laboratorio che alcuni composti chimici naturali sono capaci di rallentare
la crescita delle cellule. Altri facilitano l'apoptosi, ovvero il "suicidio" delle cellule,
un meccanismo naturale di protezione del corpo al quale sfuggono le cellule tumorali. Diversi fitochimici hanno proprietà antiangiogenesi, bloccano cioè lo sviluppo di nuovi vasi sanguigni
in prossimità dei tumori, rendendo loro difficile nutrirsi e quindi ingrandirsi.
Infine moltissimi alimenti agiscono sul cosiddetto microambiente,
ovvero lo stato dell'organismo in prossimità delle cellule,in tal modo facilitano il lavoro
del sistema immunitario, e ostacolano le cellule tumorali impedendo loro di crearsi un ambiente che ne faciliti la crescita.
È bene ricordare che la quantità di sostanza attiva utilizzata in laboratorio per condurre gli esperimenti è molto più elevata di quella che un singolo individuo può assumere giornalmente. Proprio per questo la dieta è particolarmente importante: non tanto quanto alimento “buono” introduciamo, ma per quanto tempo.

Come mangiare correttamente e nelle giuste proporzioni?